La collezione Bonetto

Alla fine degli anni ’60, in un momento particolarmente fecondo per il disegno industriale italiano, grazie all’iniziativa di Beniamino Bonetto, nasce una significativa collezione di arredi. Stimolati dal coraggioso imprenditore un vivace gruppo di architetti italiani progetta due linee di arredi, la prima più sofisticata caratterizzata da materiali quali il legno laccato, acciaio lucido e marmo, destinata ad un arredo elegante e borghese e una seconda più innovativa, in laminato o frassino chiaro, destinata a un pubblico più giovane, gli “Ultrapiatti”. Le due collezioni hanno in comune una forte componente tecnica: materiali come l’acciaio spazzolato o lucido e il marmo sono impiegati in modo innovativo mentre la serie degli “Ultrapiatti” rende gli arredi facilmente trasportabili, semplicemente piegandoli come origami. La collezione riscuote immediatamente un grande successo. Viene pubblicata nelle più importanti riviste di settore e si distingue per la presenza in importanti fiere dal 1972 agli anni ‘80. Oggi, con lo stesso entusiasmo, Beniamino
 Bonetto mette in produzione e riedita, con artigiani specializzati, alcuni oggetti della collezione con essenze di legno più attuali e colori adatti al vivere contemporaneo sempre con la medesima attenzione per lo stile e la qualità che hanno sempre caratterizzato l’azienda.

collezione550
Guarda la collezione >
Scarica il catalogo >